Normali, Omofobi, Bigotti, Pigri, Giovani. Un approfondimento graffiante sulle nuove categorie giudicate e i rischi dell'auto-ghettizzazione.